Loading...

Orso M49 Scappato dal Casteller: c’è anche la Parodia Musicale (Video)

L’Ispra, ente statale che ha mandato i suoi tecnici a Trento per un sopralluogo dopo la seconda evasione dell’orso più famoso d’Italia comunica: “Si è scoperto che l’orso M49 aveva provato altre volte a forzare la rete metallica. L’evasione è stata solo una conseguenza ai vari tentativi“.

Gli esperti hanno trovato diversi punti della recinzione danneggiati. Segni che denotano “forza e determinazione dell’animale fuori dal comune“.

Si è potuto constatare che il punto da cui è fuoriuscito l’orso si trova nella stessa posizione da cui l’animale era fuggito lo scorso anno, scavalcando in quel caso la recinzione. Questa volta, invece, sono stati piegati alcuni dei tondini della rete della recinzione dalla quale è poi fuggito. Pur considerando il peso dell’animale, ovvero superiore a 200 kg, la forza e la determinazione mostrate dal soggetto visionando il punto di rottura appaiono fuori dal comune.

La fuga, per quanto riferito dal personale del Servizio Foreste della Provincia Autonoma di Trento, sarebbe avvenuta di notte, per cui non vi sono osservazioni del fatto; solo il mattino successivo si è preso atto della fuga, dopo aver visto il tracciamento del segnale emesso dal trasmettitore satellitare montato al collo dell’animale.

Orso M49 Scappato dal Casteller: c’è anche la Parodia Musicale (Video)

Ecco la versione di Nonna Nunzia alias Mario Cagol che racconta l’impresa del plantigrado con questa nuova hit.

Leggi anche:

L’Orso M49 è scappato di nuovo da Casteller

avatar
Sono una ragazza a cui piace essere informata su quello che accade ogni giorno
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...