Loading...

“Non si affitta a trentini”: la protesta in Puglia contro l’abbattimento dell’orsa

A causa dell’ordinanza di uccisione dell’orso, non si affitta ai trentini”. È ciò che c’è scritto su un cartello in provincia di Taranto e pubblicato sulla pagina dell’associazione Azzurro Ionio.

“Non si affitta a trentini”: la protesta in Puglia contro l’abbattimento dell’orsa

Ci spiace ma bisogna fare qualcosa“, continua il testo, che, come obiettivo ha quello di “protesta” contro l’ordinanza di abbattimento dell’orsa del Peller. Il cartello vuole richiamare l’attenzione sull’ingiustizia di una decisione presa dal presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, prima ancora che la dinamica dell’aggressione verso due uomini, padre e figlio, fosse ricostruita.

Contro quest’ordinanza si erano già scagliate varie associazioni animaliste, e il ministro dell’ambiente Sergio Costa. Oltre alle svariate petizioni online che chiedono di risparmiare la vita all’animale. L’obiettivo di questa protesta di Ionio è di spingere la Provincia a riflettere e fare un passo indietro, ma anche spronare i trentini, affinché si facciano sentire. Nei giorni scorsi un’altra associazione sempre in difesa del plantigrado aveva bloccato l’autostrada A22.

Leggi anche:

Pejo, va a funghi nel bosco e non torna a casa: trovato morto

Rovereto Estate: martedì 7 luglio 2020 con i Bandastorta

 
avatar
Sono una ragazza a cui piace essere informata su quello che accade ogni giorno
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...