Loading...

A Villa Lagarina si erge la chiesa dedicata a Santa Maria Assunta, ricostruita nel 1600, in stile barocco e rococò, per volere della famiglia Lodron, importante famiglia trentina del tempo.

YTravel, Chiesa dell’Assunta a Villa Lagarina (video)

La facciata fu ricostruita nel 1884, ad opera dell’architetto triestino Enrico Nordio, con portale neo-rinascimentale,  sormontato da una statua di Maria Immacolata. L’interno è a navata unica. Le decorazioni risalgono al diciottesimo secolo, come gli affreschi al centro della volta e negli spazi tra le aperture, tutto opera di Cavalcabò e Costantini.

Sono presenti, inoltre, 6 altari laterali, 3 a sinistra e 3 a destra. A fine ‘600 venne costruito, per volere di Carlo Ferdinando Lodron, l’altare maggiore, ad opera dei fratelli Cristoforo e Sebastiano Benedetti da Castione.

La pala con l’Assunta venne dipinta da Nicolò Dorigati e gli intarsi della parte inferiore, con figure della cultura cristiana, furono direttamente seguiti dal committente.

La Cappella di San Ruperto, sul lato settentrionale della navata, è uno degli esempi più importanti del Manierismo presenti nel territorio trentino. Venne edificata per volere di Paride Lodron, Principe Vescovo di Salisburgo, in memoria dei genitori che appaiono qui in un ritratto a grandezza quasi naturale.

Leggi anche:

Autobus Gratis agli Studenti di Trento per l’Anno Scolastico 2020-21

Aggiornamento di casi covid-19 del 7 agosto 2020

avatar
Sono una ragazza a cui piace essere informata su quello che accade ogni giorno
No comments yet! You be the first to comment.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...